Mille Miglia 2021.

Edizione indimenticabile, in onore di Stirling Moss.

Immagine storica della 1000 Miglia
Mercedes-Benz storica partecipa alla 1000 miglia 2021

Quest’anno, la storica competizione delle Mille Miglia è stata un viaggio nel tempo ancora prima di cominciare. Oltre ad aver avuto la possibilità di veder correre la leggendaria Mercedes-Benz 300 SL “Gullwing” alla guida del Presidente e CEO di Mercedes-Benz Italia, il pubblico ha assistito alla sfilata di un’ospite d’eccezione sulla linea di partenza. Si tratta della 300 SLR “722”, omaggio di Mercedes-Benz Classic al grande pilota Sir Stirling Moss scomparso il 12 aprile dello scorso anno.

L’iconica race car, alimentata da un motore Grand Prix a otto cilindri da 228 kW, nel lontano 1955 ha permesso al team Moss/Jenkinson di segnare un record incredibile, rimasto nella storia della Mille Miglia e della corsa automobilistica: Brescia-Roma andata e ritorno in sole 10 ore, 7 minuti e 48 secondi con una velocità media di 157,65 km/h.

La lunga vita di Stirling Moss, nominato Sir per i suoi meriti nel Motorsport britannico, è stata un susseguirsi di successi con i colori della Casa di Stoccarda. Il 1955, in particolare, è stato un anno memorabile per il pilota e per Mercedes-Benz. Oltre ad aver vinto la Mille Miglia con un primato mai eguagliato, insieme si sono aggiudicati anche il podio della RAC Tourist Trophy in Irlanda del Nord e altri trionfi che hanno portato Mercedes-Benz alla vittoria del campionato.

Anche una volta terminata la sua carriera sulla pista, Stirling Moss è rimasto fedele alla Stella e, fino ad età avanzata, non ha perso occasione di guidare le “sue” vetture Mercedes-Benz Classic: come egli stesso più volte ripeteva, si sentiva parte integrante della famiglia Mercedes-Benz.