Con lo Sprinter verso la libertà: Janis McDavid non si ferma di fronte a nessun ostacolo.

Janis McDavid dimostra che una disabilità fisica non deve rappresentare un ostacolo: il suo Mercedes-Benz Sprinter appositamente modificato gli permette la mobilità. 

Prendere in mano la guida del proprio destino.

I confini sono solo mentali. È questa la filosofia di Janis McDavid. Nato 27 anni fa nella Ruhr, oratore acclamato e autore di libri, ha già al suo attivo oltre 300 conferenze tenute in sette Paesi. La sua vocazione: motivare le persone a superare i loro limiti interiori ed esterni. Nel 2016 è stato pubblicato il suo primo libro "La tua vita migliore, ovvero del coraggio di superare se stessi e rendere possibile l'impossibile", espressione di una filosofia che egli stesso mette in pratica ogni giorno. Nato senza braccia e senza gambe, Janis ha deciso di dare alla propria vita un'impronta positiva – e forse è per questo che siede sempre al volante. 

Uno Sprinter modificato per la libertà: Janis McDavid non si ferma di fronte a nessun ostacolo.

Janis McDavid è nato senza braccia e senza gambe. Questo non gli impedisce di avere un atteggiamento estremamente positivo verso la vita e di vivere la sua vita nel modo migliore. Grazie ad uno Sprinter modificato, Janis è in grado di guidare da solo il suo Van e può quindi vivere la sua dimensione della libertà. Come motivatore e oratore viaggia per tutto il mondo motivando aziende e persone a superare i propri limiti. 

Ottimismo senza limiti.

"Non mi mancano", afferma Janis pensando all'assenza di braccia e gambe. Gli obiettivi che si è posto li realizza comunque a suo modo. Aperto e spontaneo, nelle sue conferenze auspica il superamento degli ostacoli interiori che l'uomo pone a se stesso. Motiva gli altri ad agire, a credere nell'ottimismo e nelle passioni – e fa anche un passo ulteriore: "Bisogna provare a fare proprio quelle cose che ci sembrano folli." Per molte persone può sembrare insensato immaginare una persone priva di arti sedere al volante di un veicolo. Quando era un teenager e ha scoperto che esistono aziende speciali che realizzano veicoli per le persone affette da disabilità, Janis ha fatto di tutto per prendere la patente di guida. Oggi siede alla guida di un Mercedes-Benz Sprinter appositamente modificato e affronta anche lunghi percorsi all'estero. 

Paravan – Soluzioni di mobilità per le persone affette da disabilità fisiche.

Aziende che realizzano veicoli per persone affette da disabilità fisiche – in Germania ne esistono circa 70. Tra queste l'azienda sveva Paravan. Questa azienda è nata nel giorno in cui il suo fondatore, Roland Arnold, ha fatto un indimenticabile incontro con una persona disabile dall'aspetto inerme. La sua idea: prestare aiuto alle persone affette da disabilità rendendo loro possibile la mobilità. Il Mercedes-Benz Sprinter rappresenta una buona base: sono 180 gli addetti che si occupano di modificarlo ed adattarlo per renderlo conforme alle esigenze dei clienti. Nella sede dell'azienda esiste addirittura un'area destinata ad una scuola guida per le persone disabili. Ed è proprio qui che anche Janis è riuscito a conseguire la patente di guida.

 

Fermamente convinto.

"Se lo vuoi, puoi raggiungere qualsiasi traguardo!"    

La libertà grazie allo Sprinter.

Con la sua sedia a rotelle elettrica Janis si accosta al lato posteriore del suo Sprinter. Le porte si aprono automaticamente ed un rampa di carico si abbassa. La prima impressione è che Janis si stia preparando per fare un viaggio come passeggero, ma è un'impressione errata, infatti sarà lui stesso a sedersi al volante. I confini sono solo mentali. Non appena la sedia a rotelle elettrica scatta in sede, Janis fa con la bocca ciò che gli altri fanno con le mani: afferra il nastro con la chiave, scivola dalla sedia a rotelle e passando da uno scalino imbottito accede al vano anteriore accomodandosi sul sedile di guida. Anche la chiave viene inserita in sede con la bocca. Sul sedile lato guida effettua infine una rotazione che richiede abilità per raggiungere la cintura di sicurezza e agganciarla all'apposito dispositivo utilizzando la testa. Accelerare, sterzare e frenare sono manovre rese possibili da un joystick che David tiene sotto la sua ascella. Janis ama la libertà "on the road" di cui gode a bordo dello Sprinter. E dove andare è una cosa che spetta a lui stesso decidere. 

Una visita all'interno di uno Sprinter modificato: soluzione per una mobilità indipendente.

Provate a guardare dentro allo Sprinter appositamente modificato di Janis McDavid, nato senza braccia e senza gambe. Grazie al suo Mercedes-Benz Sprinter modificato, Janis può guidare da solo assicurandogli un'assoluta libertà. Caratteristiche come la rampa di accesso al veicolo o il joystick per guidare consentono a Janis di ottenere quella che per gli altri è una cosa del tutto normale – la piena indipendenza.

Sistemi di assistenza alla guida personalizzati:

    Per numerosi modelli di veicoli Mercedes-Benz offre un'ampia scelta di sistemi di assistenza alla guida personalizzati. Le persone a mobilità limitata possono far installare sul loro nuovo veicolo dispositivi di assistenza per i comandi e per lo sterzo, apparecchiature azionabili a mano, pedaliere adattate, sistemi di salita e discesa agevolate e sedili su misura che non richiedono tempo per essere montati e che sono disponibili ad un prezzo fisso predefinito e accompagnati da una garanzia completa. Per ulteriori informazioni: https://www.mercedes-benz.com/en/driving-aids/

Fare coraggio.

Janis si gode appieno la vite e vorrebbe infondere coraggio agli altri uomini con il suo atteggiamento positivo.    

 

Una soluzione ideale.

Porte posteriori a battente ad apertura automatica e rampa di accesso: tutti gli interventi di trasformazione dello Sprinter sono stati realizzati espressamente per soddisfare le esigenze di Janis.

Mobilità garantita. Con lo Sprinter.

Guidare per Janis significa essere liberi di prendere le proprie decisioni.      

Tutto è possibile. 

Con la sua sedia a rotella elettrica, i numerosi accorgimenti tecnici e la leva di comando sotto le ascelle Janis può guidare come tutti.    

Foto:

Louis Cieplik

Gli interventi di modifica visualizzati sono stati eseguiti da fornitori terzi indipendenti. I fornitori e gli interventi di modificati non sono stati sottoposti a verifica da Mercedes-Benz. Le immagini non sono esprimono alcun tipo di valutazione del fornitore e/o degli interventi di modifica da parte di Mercedes-Benz.

Lorem Ipsum