Falegnameria e interior design: tradizioni e modernità si incontrano.

Bernd Gruber propone soluzioni moderne per configurare gli spazi. Il più giovane falegname austriaco si trasforma in interior designer.    

Artigianato tradizionale e design moderno.

Il panorama montuoso offerto dalle Alpi di Kitzbühel seduce con la sua bellezza e i suoi spazi. Alla fragranza dei boschi di conifere si mescola una fresca brezza che si aggiunge piacevolmente alla placida atmosfera della natura. Proprio davanti a questo straordinario scenario si trovano l'atelier e l'area di produzione dell'interior designer Bernd Gruber. Oggi responsabile della sua azienda, nel 1992 ha rilevato la falegnameria di suo padre trasformandola in un prestigioso studio d'interni. L'esperienza sessantennale della falegnameria è stata coniugata da Bernd Gruber con soluzioni di interior design all'avanguardia che non ricalcano le mode ma sanno reinventarsi ad ogni nuovo progetto. La filosofia dell'azienda viene descritta da Bernd Gruber in poche parole: "Il nostro design è ispirato alla quiete e alla contemporaneità. Quello che tentiamo di fare è interpretare modernamente la tradizione ispirandoci alle nostre idee – senza ridondanze."

Configurare gli spazi: per e con il cliente.

Configurare in modo ottimale uno spazio è possibile solo se c'è un dialogo stretto con il cliente – perché ogni personalità ed ogni spazio hanno una loro originalità. Per questo motivo Bernd Gruber ama fornire stimoli non convenzionali e suscitare l'entusiasmo dei propri clienti per le nuove idee. Per lui e per Philipp Hoflehner, il suo Creative Director, non esistono limiti espressivi. Per entrambi l'atteggiamento empatico con gli spazi e con le persone destinate ad abitarli è importante per creare soluzioni che sappiano interpretare l'esperienza abitativa desiderata. "Molte idee funzionano sulla carta ma non nella realtà in quanto non vengono considerate le persone che abiteranno l'ambiente. Si tratta di un gioco di proporzioni che deve essere tarato alla perfezione", afferma Philipp Hoflehner. Inoltre nella progettazione la luce e gli spazi aperti giocano un ruolo importante per trasmettere la sensazione di libertà e di benessere.

Il primato della funzionalità.

"L'arte può tutto, può anche non piacere. L'arte non ha scopi diversi se non l'arte stessa e non deve svolgere alcuna funzione. Per il design e la progettazione le cose stanno diversamente: se non sono funzionali non hanno senso di esistere." il Creative Director Philipp Hoflehner lavora secondo questo principio: per lui uno spazio deve soddisfare una funzione. L'aspetto artistico nel design è secondario, serve ad arricchire una soluzione con accenti inconsueti e seducenti. Le idee dei design trovano realizzazione nei laboratori di falegnameria: questa la definizione che viene data al proprio posto di lavoro da 25 anni da Alois Steger, un tempo esperto falegname e ora direttore della produzione. Egli ha vissuto in prima persona l'intera evoluzione da falegnameria di un piccolo paese alla nascita del marchio Bernd Gruber ed è entusiasta del suo mestiere perché gli consente di creare qualcosa con le sue stesse mani. La qualità e la resistenza del legno per lui sono particolarmente importanti in quanto costituiscono la base per poter fare il suo lavoro.

 

Senza ridondanze.

"Quello che tentiamo di fare è interpretare modernamente la tradizione ispirandoci alle nostre idee."    

Bernd Gruber Kitzbühel: il tocco artigianale nell'interior design.

Il connubio tra materiali e idee.

Quando si lavora in una casa che ha una storia, occorre trovare la combinazione ideale con elementi di modernità affinché la configurazione dello spazio possa essere valorizzata, spiega il Creative Director Philipp Hoflehner. Il legno, ad esempio, è associato alla tradizione. Per far sì che questo materiale venga adeguatamente valorizzato, deve essere sempre presente un elemento di contrasto. L'obiettivo è trovare e realizzare un connubio tra i singoli materiali e l'idea generale dello spazio da realizzare.

Nell'azienda di Bernd Gruber vengono utilizzati pressoché soltanto materiali naturali come la pietra viva, il legno, pittura alla calce, pelle e materiali di pregio. I materiali, i campioni e i pezzi d'arredamento vengono trasportati con la flotta Mercedes-Benz dell'azienda. I collaboratori raggiungono i clienti nei dintorni di Kitzbühel con due Sprinter ed un Citan.

Il panorama alpino accompagna il lavoro.

La vista del panorama alpino dall'ufficio di Bernd Gruber.    

Il Citan: un vero allrounder.

Il Citan viene utilizzato tutti i giorni per trasportare i materiali. 

Un equipaggiamento ottimale.

Due Mercedes-Benz Sprinter e un Citan davanti al locale della Bernd Gruber utilizzato per la produzione.

Il tormento della scelta.

Per dare forma agli spazi i designer utilizzano campioni di tessuti e di materiali.    

Foto:

Julian Reitner, Bernd Gruber

I link per ottenere maggiori informazioni:

Bernd Gruber - www.bernd-gruber.at, @Instagram, @Facebook

Gli interventi di modifica visualizzati sono stati eseguiti da fornitori terzi indipendenti. I fornitori e gli interventi di modificati non sono stati sottoposti a verifica da Mercedes-Benz. Le immagini non sono esprimono alcun tipo di valutazione del fornitore e/o degli interventi di modifica da parte di Mercedes-Benz.

Lorem Ipsum