Cambiamento sociale

Cambiamento sociale

Quando si tratta di reinventarsi, Tommy Hilfiger è considerato un brand rivoluzionario. Una delle persone più creative che si cela dietro la strategia del marchio è Avery Baker. Abbiamo incontrato la direttrice responsabile del marchio ad Amsterdam per parlare dei progetti futuri di un’industria in rapido mutamento.

cambiamento-sociale-avery-baker

Cambiamento sociale

Quando si tratta di reinventarsi, Tommy Hilfiger è considerato un brand rivoluzionario. Una delle persone più creative che si cela dietro la strategia del marchio è Avery Baker. Abbiamo incontrato la direttrice responsabile del marchio ad Amsterdam per parlare dei progetti futuri di un’industria in rapido mutamento.

La nuova sede centrale di Tommy Hilfiger si presenta moderna e imponente con un mix di parti bianche e di vetrate, al centro del nuovo quartiere di Houthaven ad Amsterdam, una location perfetta per l’industria creativa. I pochi fortunati che riescono ad ottenere un appuntamento nella fitta agenda di Avery Baker, si ritrovano ben presto immersi nel mondo di Tommy Hilfiger, un’azienda con uffici molto simili a uno spazio di coworking ultramoderno con ristoranti, caffè, una palestra e showroom digitali che espongono i capi più raffinati dell’ultima collezione.
Dal suo ufficio al 12° piano, Avery Baker ha una visione panoramica sul porto: da qui vede le gru e sente le sirene da nebbia delle navi. Si presenta con un’elegante tuta da donna blu reale, un velo di trucco e un caschetto ondulato. Ha un sorriso incredibilmente cordiale.