Vista frontale e laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.
Purtroppo il video desiderato al momento non è disponibile. Vi preghiamo di riprovare più tardi.
Guarda di nuovo

Il design della Mercedes-AMG GT Concept.

Lo sportscar brand AMG Future Performance presenta la showcar ibrida.

Il design della Mercedes-AMG GT Concept.

Lo sportscar brand AMG Future Performance presenta la showcar ibrida.

Vista dall'alto e vista laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.
Vista frontale e laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.

Proporzioni muscolose.

Proporzioni muscolose.

Il design degli esterni colpisce per le proporzioni estremamente possenti, i volumi ampi e le superfici sinuose, ma al contempo essenziali. La concept car esprime la filosofia di design della “limpida sensualità”, arricchendola con le performance tipiche delle vetture AMG.

«La GT Concept è la declinazione più estrema del nostro linguaggio formale e ribadisce il ruolo autonomo di AMG quale performance brand», afferma Gorden Wagener, capo design di Daimler AG. «Con le sue proporzioni perfette dà vita a un design puristico che gioca sulla dimensione orizzontale e mette in risalto le forme sinuose, per un effetto allo stesso tempo “hot and cool”.»

Caratteristiche AMG GT.

Vista laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.

Caratteristiche AMG GT.

La mascherina Panamericana con lamelle verticali verniciate lateralmente in rosso, la nuova grafica dei fari principali sottilissimi e le grandi prese d'aria ai lati della grembialatura anteriore sono elementi di design tipici dell'AMG GT, che qui vengono rielaborati per esprimere forza allo stato puro. Con i suoi due powerdome il cofano motore, che si estende fino a comprendere i passaruota, sottolinea l'inequivocabile DNA sportivo. Questo corredo genetico trova espressione anche nell'eccentrica verniciatura Hot Red, le cui superfici brillano alla luce come metallo liquido grazie ad una speciale composizione.

Vista posteriore e laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.
Dettaglio della luce posteriore della Mercedes-AMG GT Concept.
Vista posteriore e laterale della Mercedes-AMG GT Concept su sfondo nero.

Tipico look AMG GT.

Tipico look AMG GT.

La coda, accentuata in larghezza, rende anch'essa omaggio al look inconfondibile dell'AMG GT con le sue luci posteriori estremamente sottili a sviluppo orizzontale e la forma del portellone posteriore. Le luci di retromarcia condividono con le luci posteriori l'innovativa tecnologia che si cela sotto il vetro di copertura tridimensionale. Per convogliare verso l'esterno il calore, nel vetro di copertura è integrato un modulo di raffreddamento scanalato.

Altri elementi di design della coda sono il largo diffusore in carbon-look con i lati curvati verso il basso e la mascherina del terminale di scarico in posizione centrale, che ricorda la Mercedes-AMG GT R.

Mirror Cam.

Dettaglio del retrovisore esterno della Mercedes-AMG GT Concept con telecamera in miniatura.

Mirror Cam.

La funzione dei retrovisori esterni è assolta da telecamere miniaturizzate, le cosiddette “Mirror Cam”, vantaggiose dal punto di vista aerodinamico. L'identificativo «EQ Power+» sulla Mirror Cam rimanda alle straordinarie prestazioni che l'ibridazione di AMG lascia presagire. I cerchi molto particolari con design a razze sottili lasciano intravedere i freni ceramici AMG in materiale composito ad alte prestazioni. Le pinze dei freni sono verniciate nella tonalità bronzo e recano la scritta «AMG Carbon Ceramic».

“Nano active fibre technology”.

Dettaglio del faro hi-tech della Mercedes-AMG GT Concept con “nano active fibre technology”.

“Nano active fibre technology”.

Con la “nano active fibre technology” fanno la loro comparsa per la prima volta in una Mercedes-AMG luci di marcia diurne all'avanguardia. Questa funzione viene assolta attraverso uno speciale sistema di illuminazione, di grande intensità luminosa, che genera una sorta di cordone di luce di libera configurazione. L'effetto luminoso tridimensionale che ne risulta conferisce alle luci dell'AMG GT Concept una fisionomia particolare, alla quale concorrono anche numerosi altri elementi del faro hi-tech. Sul bordo superiore è integrata la funzione degli indicatori di direzione. L'impulso di lampeggio seriale (“indicatori di direzione sequenziali”) è stato ulteriormente perfezionato ed è ora caratterizzato da una sequenza estremamente rapida.