Ricerca

La Mercedes-AMG GT C Roadster protagonista al Salone dell’Auto di Torino

La Mercedes-AMG GT C Roadster protagonista al Salone dell’Auto di Torino

Dal 7 al 12 giugno, la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino torna ad accendere la passione per l’automobile. Un red carpet ospitato nei giardini del Parco Valentino, che vede protagonista la nuova Mercedes-AMG GT C Roadster, massima espressione della sportività a cielo aperto, che eredita caratteristiche tecniche dall’AMG GT R, come l’asse posteriore sterzante o il differenziale posteriore autobloccante a regolazione elettronica. Tra le Stelle del Parco Valentino, insieme alla scoperta high performance di Mercedes-AMG, anche la nuova Classe E Coupé, ultima nata dell’affascinate trilogia di coupé di Mercedes-Benz, e la piccola smart fortwo in versione Atomic Yellow: una nuova, esclusiva tailor made firmata BRABUS . Oltre alle Stelle dell’area espositiva Mercedes-Benz e smart, sullo stand di Autoappassionati.it, sarà possibile ammirare la showcar smart forfood e partecipare al concorso “Una cena POP con Davide Oldani”.

In occasione del Salone dell’Auto di Torino, in programma dal 7 al 12 giugno al Parco Valentino, appassionati potranno ammirare la nuova GT C Roadster, quintessenza della sportività ‘en plein air’ firmata Mercedes-AMG, il Marchio high performance della Stella che proprio quest’anno taglia il traguardo dei suoi primi 50 anni.
Tra le protagoniste del Parco Valentino anche la nuova Classe E Coupé, terzo elemento della famiglia di coupé firmata Mercedes-Benz. Una tradizione lunga oltre 100 anni, che si rinnova oggi attraverso una nuova generazione di automobili per tornare a guidare i grandi coupé della Stella.
Nella kermesse torinese c’è spazio anche per la piccola smart fortwo, presentata in versione Atomic Yellow, un nuovo, esclusivo ‘tailor made’ firmato BRABUS.
La nuova AMG GT C Roadster arricchisce la gamma di una variante completamente nuova. La capote, realizzata in tessuto, è disponibile nelle tonalità nero, rosso e beige e si apre in circa undici secondi, fino a 50 km/h. Il V8 biturbo da 4,0 litri con cui è equipaggiata regala una potenza 410 kW (557 CV), inferiore di appena 20 kW (28 CV) a quella della Mercedes-AMG GT R. La coppia massima di 680 Nm è disponibile dai 1900 ai 5750 giri al minuto e la progressione da 0 a 100 è di soli 3,7 secondi, con una velocità massima di 316 km/h. Anche dal punto di vista costruttivo, l’AMG GT C Roadster prende in prestito alcune caratteristiche tecniche della GT R, come l’asse posteriore sterzante o il differenziale posteriore autobloccante a regolazione elettronica. Grazie anche all’assetto sportivo RIDE CONTROL AMG l’AMG GT C Roadster garantisce una dinamica di marcia di altissimo livello. Anche sotto il profilo delle dimensioni si ispira alla sportiva purosangue AMG GT R: i parafanghi posteriori più larghi consentono di ampliare sia la carreggiata che le ruote dell’asse posteriore, per velocità in curva ancora più elevate e una trazione eccellente.

    Consiglia questa pagina